Ecco gli hotel dove catturare i Pokemon!

Hotel Pokefriendly

Gotta catch’em all a Londra, Parigi, Las Vegas, Sydney e Sokcho

Impazza la mania dei Pokémon al grido di “Gotta catch’em all“, ovvero “prendili tutti”, e gli hotel sono pronti ad accogliere i cacciatori di Pokémon. Vediamo quali sono gli hotel Pokéfriendly.

Cos’è PokémonGo?

Non si parla d’altro che di Pokémon Go in queste ultime settimane.

Gli utenti sono impazziti per il gioco sviluppato da Niantic per iOS e Android, uscito da alcuni giorni anche in Italia, che si ispira alle creature immaginarie ideate nel 1996 dal giapponese Satoshi Tajiri per il cartone animato “Pokémon”.

La sua forza? L’utilizzo della realtà aumentata e della tecnologia GPS.

La realtà aumentata è quella che, in gergo tecnico, è chiamata ARG – Augmented reality game, dove il contenuto digitale è sovraimposto al mondo reale, portando così i suoi utenti a vivere ed esplorare la città dietro la lente del gioco. Interfacciandosi con Google Maps, l’applicazione segue gli spostamenti in tempo reale del giocatore e lo informa visivamente quando è nella vicinanza di un Pokémon o di un Pokéstop, i luoghi dove è più facile trovare tanti Pokémon.

L’obbiettivo finale di PokémonGO è catturare tutti i diversi Pokémon per completare la collezione e per farlo è importante visitare luoghi reali, in cui raccogliere i Pokéstop o combattere altri giocatori nelle Palestre.

Gli Hotel Pokéfriendly

Trivago, il più grande motore di ricerca di hotel al mondo, ha voluto stilare la classifica dei 5 hotel più Pokéfriendly del pianeta. Qui, senza lasciare il comfort della propria stanza, ci si può comodamente imbattere in Pokémon introvabili, fare il pieno di PokéBall e riempire il Pokédex sprofondando la testa in soffici cuscini.

Si parte dal leggendario Hotel Savoy di Londra, a due passi dai PokèStop di Trafalgar Square e dai PokéBall e dai Pidgeotto del Big Ben, dove si può fare una scorpacciata di uova, pozioni e sfere Poké.

Si prosegue con Parigi, dove l’hotel 4 stelle Villa Royale vanta due PokéStop direttamente in casa e, non lontano, la PokéGym del Moulin Rouge e le postazioni degli altri siti turistici di Montmartre.

Negli Stati Uniti d’America, dove Pokémon Go è già di fatto una vera e propria mania, il punto di riferimento è il Silverton Casino Lodge di Las Vegas, con ben 4 PokéStop e 2 PokéGym. All’interno della struttura, inoltre, il festaiolo Mermaid Bar offre sconti riservati ai Pokémon Trainer, gli appassionati del videogioco.

Gli ultimi due hotel dedicati agli addicted di Pokémon Go sono il Mantra 2 Bond Street di Sydney, in Australia, e il Kensington Star di Sokcho, nella Corea del Sud.

Hotel Villa Royale Parigi
Hotel Villa Royale a Parigi e sullo sfondo Sacre Coeur a Montmartre

Nel primo, gli ospiti possono andare alla ricerca dei Pokémon direttamente nei corridoi oppure incontrarsi con gli altri giocatori nel Pokéstop del bar interno, mentre il secondo si trova in una delle pochissime località coreane dove il segnale GPS permette di sfidarsi a Pokémon Go, cioè l’affascinante e lontanissimo Parco Nazionale di Seoraksan.

Chi vuole partire per una vacanza a Londra, Parigi, Las Vegas, Sydney o Sokcho potrà stare tranquillo e continuare a catturare i Pokémon in uno degli hotel Pokéfriendly.

Vuoi segnalarci luoghi dove trovare Pokémon rari? Scrivilo nei commenti!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: