compagnia aerea KLM

Una birra alla spina a 10.000 metri d’altezza

Heineken sale a bordo di KLM per offrire la sua birra a tutti


La compagnia aerea olandese KLM torna a far parlare di sé.

Tra Coca-cola, succhi di frutta e bottigliette d’acqua fa il suo trionfale ingresso a bordo la birra alla spina.

Il servizio è nato dalla partnership tra le aziende olandesi KLM ed Heineken. Si tratta di una eccellente prova di ingegno dei tecnici dell’azienda produttrice di birra.

Infatti motivi di sicurezza vietano l’utilizzo della tradizionale bombola di CO2 sugli aerei. Il problema è stato risolto grazie alla tecnologia che sfrutta la pressione dell’aria per portare il fusto al giusto livello. Purtroppo non si è ancora trovata la soluzione all’assenza del refrigeratore, che dovrebbe mantenere costante la temperatura del fusto.

In attesa di ulteriori sviluppi dai un’occhiata ad un’altra notizia relativa a KLM “La cucina stellata conquista il cielo“.

Angelica Ximenes

Studentessa alla Facoltà di Lettere dell'Università di Sassari, alterno lo studio alla lettura e alla scrittura. Curiosa e amante dei viaggi, aspiro ad un futuro che mi consenta di mettere a frutto i miei studi.

1 commento

  1. […] la KLM, in accordo con la Heineken – famoso birrificio olandese -, è riuscita a portare la birra a bordo. Essendo vietata la bombola di CO2 sugli aerei, la Heineken ha progettato una particolare bombola […]

Rispondi