Ammirare il foliage dal finestrino di un treno

treno del foliage

Salta sul treno del foliage

 

L’autunno è arrivato e, sebbene le temperature non ci facciano pensare ancora al freddo che sta arrivando, la natura ha già cominciato la sua mutazione. I colori che ci offre in questo periodo sono spettacolari. Le foglie degli alberi passano dall’intenso verde estivo ai colori caldi tipici della stagione autunnale. Perché non ammirare questo panorama dal vetro di un finestrino?

Un treno su cui salire a bordo per percorrere i 52 chilometri che collegano il Piemonte al Canton Ticino, in Svizzera. La linea Vigezzina-Centovalli è considerata uno dei tratti panoramici più belli d’Europa e fino al 19 novembre sarà percorsa dal Treno del foliage, un treno che passa in mezzo a colline e boschi ricchi di una vegetazione che mostra il suo abito migliore.

Il percorso dura 2 ore e il treno avanzerà lentamente per farti godere appieno delle bellezze del territorio attraversato. Una fantastica idea per trascorrere del tempo con la propria famiglia, con i propri amici o con la dolce metà.

Qual è il percorso del Treno del foliage?

Il Treno del foliage segue un percorso completamente immerso nella natura lungo 52 chilometri, di cui 32 in Italia e i restanti in Svizzera, attraversa 83 ponti e 31 gallerie, effettua 32 fermate (18 in Italia e 14 in Svizzera). Si parte da Domodossola (200 metri sul livello del mare) e si raggiunge Locarno (800 metri s.l.m.), superando la Valle Vigezzo e le Centovalli.

Si può scegliere di partire dall’Italia o dalla Svizzera. Le fermate di partenza in Italia sono Domodossola e Valle Vigezzo, mentre quelle svizzere sono Locarno e Centovalli.

Quanto costa il biglietto?

Il biglietto per il Treno del Foliage costa 22,00 € a persona. I bambini da 0 a 6 anni non compiuti viaggiano gratuitamente, mentre da 6 a 16 anni non compiuti hanno una riduzione del 50%. Per le famiglie con 2 adulti paganti e un bambino, il bambino è gratis.

In caso di grossa affluenza potresti non trovare posto a sedere. Se vuoi garantirti il tuo posto, è possibile prenotarlo con un supplemento di 4,00 € a persona, compresi i non paganti. Se, invece, vuoi salire su un treno panoramico, il supplemento è di 1,50 € a persona.

Il biglietto ti dà la possibilità di ottenere riduzioni e omaggi in locali convenzionati. La lista completa la trovi qui.

Il sito non offre informazioni chiare e abbiamo avuto difficoltà nel cercarle per poter scrivere questo articolo. Pertanto ti consiglio di scrivere una mail o telefonare al numero che trovi nel sito ufficiale.

Altre informazioni

Ti ricordo che il treno supera i confini italiani e pertanto dovrai avere un documento valido per l’espatrio. Per i minori ti consiglio di leggere l’articolo dedicato. La Svizzera, sebbene non faccia parte dell’Unione Europea, rientra comunque nell’area Schengen, quindi per i cittadini comunitari è sufficiente una carta d’identità. I controlli dei documenti verranno effettuati a bordo.

Se hai una disabilità potrai accedere alle agevolazioni e ai servizi previsti, solo nel caso in cui sei titolare di una tessera rilasciata a livello nazionale (es. Carta Blu). Il tuo accompagnatore viaggerà gratis. Lo stesso vale per i cani-guida delle persone non vedenti. Su ogni treno c’è soltanto un posto destinato ai disabili e nelle stazioni di Domodossola, Santa Maria Maggiore e Locarno è disponibile l’elevatore. Per usufruire del servizio di assistenza bisogna contattare la compagnia almeno 48 ore prima del viaggio, altrimenti il viaggio sul treno prescelto non sarà garantito. Per partenze da Locarno è necessario contattare il servizio assistenza almeno 24 ore prima.

 

Per ulteriori informazioni
Sito web

Turismo e tecnologia, due passioni che mi accompagnano da sempre. Per saperne di più su di me, clicca sulle icone qui sotto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: