A Copenaghen una novità nel bike sharing

Entro il 2015 Copenaghen adotterà un nuovo sistema di bike sharing.

Un sistema innovativo verrà introdotto a Copenaghen entro il 2015 grazie al designer svizzero Rafael Schmidt.

Questo sistema innovativo garantirà 25.000 nuove biciclette alla città. Ma in cosa consiste questo sistema?

Il designer Schmidt ha creato una rastrelliera per il parcheggio delle bici, che non sarà più sopra il manto stradale, ma si posizionerà al di sotto. Non solo. Accanto alle rastrelliere orizzontali, sono state pensate anche delle rastrelliere verticali da posizionare sulle pareti degli edifici pubblici, limitando così l’ingombro sul marciapiede.

Per fare questo verranno individuati dei punti ben precisi dove posizionare le rastrelliere, come fermate dell’autobus o le stazioni ferroviarie.

Le bici saranno dotate di un sistema Gps e collegate con una Lan. Questo metodo permetterà di informare il ciclista sulle rastrelliere libere o sulla situazione del traffico e limitare furti e smarrimenti.

Ogni bicicletta disporrà di un motore elettrico e una batteria con una carica tale da percorrere 15 km.

Dovrete essere titolari di una carta di credito se vorrete usare il servizio di Bike sharing a Copenaghen e potrete prenotarlo anche via internet.

Attenzione a furti, danni e ritardi nella consegna perché verranno addebitati i relativi costi sulla vostra carta di credito.

Sono laureata in Economia del Turismo, lavoro nel turismo dal 2008 e ho ricoperto diversi ruoli. Nel 2012 ho fondato Le tue notizie di viaggio per aiutare i viaggiatori a spostarsi nel mondo in sicurezza e consapevolmente. Se vuoi saperne di più su di me clicca le icone qui sotto o visita il mio sito personale.

Condividi con chi vuoi tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *