La tassa di soggiorno arriva a Trieste

Trieste Castello Miramare

Attiva a partire da giugno 2018

 

Quando è stata reintrodotta la tassa di soggiorno in Italia, avevo affrontato l’argomento proprio qui su Letuenotiziediviaggio.it. Era il 2015 e si stavano sentendo appieno gli effetti della famigerata spending review, che ha sottratto soldi dalle casse dei Comuni per raggiungere l’obiettivo di limitare la spesa pubblica.

Molti Comuni, come ben sappiamo, si sono ritrovati ad affrontare una grossa difficoltà di investimento in opere pubbliche e servizi ai cittadini. Nel turismo lo Stato ha cercato di trovare una soluzione introducendo nuovamente la tassa di soggiorno.

Comune dopo Comune la tassa di soggiorno ha fatto il suo ingresso in diverse regioni di Italia. I primi ad adottarla i Comuni a forte vocazione turistica seguiti a ruota da tanti altri. In un articolo sulla tassa di soggiorno in Italia avevo raccolto in un elenco i Comuni che avevano introdotto la tassa nel 2015. Se ne sono aggiunti ovviamente tanti altri, come il Comune di Arezzo.

Dal mese di giugno al lungo elenco di Comuni italiani in cui si applica la tassa di soggiorno troviamo Trieste dopo che a marzo è stata approvata una delibera, che include il regolamento che ne disciplina l’applicazione. Questo è stato possibile soltanto dopo che la Regione (ultima in Italia) ha introdotto la tassa di soggiorno in Friuli nel 2016.

La tassa di soggiorno a Trieste interessa tutte le tipologie di strutture ricettive. Il contributo va da un minimo di € 1,00 al giorno a persona fino a massimo € 2,50 al giorno in base alla classificazione della struttura. Per chi soggiornerà oltre i 5 giorni sarà tenuto a pagarla solo fino ad un massimo di 5 notti. Per campeggi e aree attrezzate alla sosta di camper e caravan la tassa di soggiorno equivale a € 1,00 al giorno.

Gli introiti che si ricaveranno dalla tassa saranno destinati al settore turistico: due parti andranno a garantire un’adeguata promozione turistica della città, una parte verrà utilizzata per investimenti strutturali.

Guarda un po' qui...


Sono laureata in Economia del Turismo, lavoro nel turismo dal 2008 e ho ricoperto diversi ruoli. Nel 2012 ho fondato Le tue notizie di viaggio per aiutare i viaggiatori a spostarsi nel mondo in sicurezza e consapevolmente. Se vuoi saperne di più su di me clicca le icone qui sotto o visita il mio sito personale.

Condividi con chi vuoi tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *