Ponti del 2015

I ponti del 2015

Pronti a programmare le vacanze del 2015?

Il 2014 è stato un anno poco favorevole alle partenze. Non stiamo parlando della crisi, ma della possibilità di sfruttare i classici ponti per prendere le ferie dal lavoro e partire per mete vicine e lontane.

Ad inizio anno una delle prime attività che impegna ciascuno di noi è dare un’occhiata al calendario per conoscere quali saranno i ponti dei prossimi mesi.

Abbiamo pensato di renderti le cose più semplici e di elencare i ponti del 2015.

Il detto recita “aprile dolce dormire”, ma quest’anno si trasformerà in “aprile dolce partire”. La prima domenica di questo mese sarà Pasqua, esattamente il 5 aprile, e sarà festivo fino a lunedì 6. La Festa della Liberazione sarà un venerdì, mentre la Festa dei lavoratori un giovedì.

La Festa della Repubblica darà la possibilità di pensare a qualche viaggio a medio/lungo raggio, magari partendo venerdì 29 maggio e tornando martedì 2 giugno.

Nulla da fare per Ferragosto. Chi non può concedersi un’intera settimana di ferie, sarà deluso di sapere che il 15 agosto sarà un sabato.

Da agosto andiamo a novembre, che inizierà di domenica: quest’anno quindi niente ponte di Ognissanti. Si passa direttamente al mese di dicembre. Il ponte dell’Immacolata sarà lo stesso del 2 giugno, poiché l’8 dicembre capiterà di martedì e potrete progettare una bella vacanzina rilassante magari al caldo. Il giorno di Natale sarà un venerdì, lo stesso dicasi per il 1° giorno dell’anno. Il ponte più lungo del 2015 sarà quello a cavallo tra la fine e l’inizio del nuovo anno. Infatti per chi si vorrà concedere una vacanza rigenerante, per staccare davvero la spina, avrà da giovedì 31 dicembre fino a mercoledì 6 gennaio per poterlo fare.

Eleonora Tramonti

Turismo e tecnologia, due passioni che mi accompagnano da sempre. Per saperne di più su di me, clicca sulle icone qui sotto.

1 commento

  1. […] Una giornata che vi condurrà tra le bellezze del nostro paese e, dando un’occhiata al programma, vi farà scoprire tanti posti insoliti attraverso percorsi particolari. Gli itinerari proposti sono tutti gratuiti e hanno lo scopo di trasmettere l’importanza della professionalità di una figura quale è la guida turistica. In alcuni casi sarà l’occasione per contribuire attivamente a necessari interventi di restauro di alcune opere in decadimento e non solo, attraverso una raccolta di fondi. Potrebbe essere un’occasione di un fine settimana fuori in attesa che arrivino i ponti del 2015. […]

Rispondi