Pechino express 2016

Viaggio in Guatemala con Pechino Express

Antigua e Chichicastenango, due destinazioni da non perdere in Guatemala



Eccoci di nuovo qui a parlare dei luoghi di Pechino Express e proseguire il nostro viaggio in Guatemala.

La scorsa puntata ci ha permesso di ammirare posti incantevoli distanti migliaia di chilometri dalle nostre case. Terre sconfinate e traboccanti di storia, le cui origini risalgono ad alcuni secoli prima dell’anno 0. Il Guatemala è la destinazione giusta per chi ama la storia e la cultura e allo stesso tempo la natura incontaminata.

Nella 5° tappa, la prima in Guatemala, i concorrenti hanno attraversato Tikal, città maya e patrimonio Unesco; hanno proseguito lungo il Rio Dulce, vera e propria opera della natura; per concludere il tragitto a Quiriguà, famosa per le numerose statue maya ritrovate.

La 6° tappa, andata in onda lunedì scorso, ha visto i concorrenti ripartire proprio da Quiriguà.

Pronti per il nostro viaggio in Guatemala? Allora zaino in spalla e… si parte!

Parque Arqueologico de Quiriguà

 

Il Parco Archeologico di Quiriguà si trova in una estesa area verde a 4 km dalla capitale, poco distante dai territori appartenuti alla United Fruit Company. È stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Unesco nel 1981 grazie, come dicevamo l’altra volta, alla presenza di numerose statue e stele. Queste ultime sono protette ciascuna da un tetto di paglia.

La visita al sito dura all’incirca 2 ore ed è meglio farla con una guida, per poter ascoltare la storia di questo affascinante luogo. L’ingresso è a pagamento. Ricordati di portare un buon spray antizanzare, dell’acqua e delle scarpe resistenti. Meglio evitare le ore più calde.

Antigua

 

Prosegue il nostro viaggio in Guatemala parlando di Antigua.

Il suo nome completo è Antigua Guatemala e il suo centro è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità nel 1979. Le sue peculiarità sono rappresentate dagli edifici barocchi in stile ispano-americano e da alcune chiese in rovina.

È stata fondata il 10 marzo 1543 a seguito di un’alluvione che distrusse la città di Ciudad Vieja. L’alluvione fu provocata dal Volcán de Agua, il cui cratere venne rotto da un terremoto e l’acqua contenuta al suo interno si riversò lungo il crinale, dove si era sviluppata la città. Antigua è circondata da 3 vulcani. Oltre al Volcán de Agua, ad ovest si trovano l’Acatenango – vulcano inattivo di 3766 metri – e il Volcán de Fuego, in costante attività di bassa intensità.

La sua importanza crebbe dopo essere stata nominata sede del governatore militare della Capitaneria Generale del Guatemala. Il territorio, che faceva capo al governatore, comprendeva quasi tutta l’attuale America centrale. A causa di numerosi terremoti avvenuti nel 1773, la città subì profonde distruzioni e nel 1776 la Corona spagnola ordinò lo spostamento della capitale in un luogo più sicuro, in cui oggi si trova Città del Guatemala. Oltre allo spostamento, fu ordinato l’abbandono totale della città. Per fortuna non tutti decisero di andarsene. La città di Antigua è diventata famosa anche grazie alle celebrazioni pasquali, che vengono svolte per tutta la Settimana Santa.

Antigua è uno dei punti di riferimento per tutti coloro che vogliono imparare lo spagnolo in America Latina, perché qui si trovano tantissime scuole di lingua spagnola. Chi frequenta i corsi di lingua alloggia presso famiglie o piccoli alberghi e può svolgere tantissime attività in aggiunta allo studio.

Mercato di Chichistenango
Le coloratissime stoffe dei venditori al mercato di Chichistenango

 

Chichicastenango

 

Tappa finale della scorsa puntata di Pechino Express, dove le coppie concorrenti hanno sostenuto una prova. Questa prevedeva di riunire i componenti di una famiglia nascosti all’interno di un mercato.

Il mercato che abbiamo visto in televisione è il più celebre mercato dell’America centrale, che si tiene a Chichicastenango il giovedì e la domenica. Nel tuo viaggio in Guatemala non potrà mancare una sosta per vedere con i tuoi occhi i mille colori che riempiono le bancarelle. Gli Indios, provenienti dalle montagne, arrivano in città carichi di ogni tipo di prodotto: sciarpe, borse, coperte, scialli tradizionali realizzati con stoffe coloratissime. Non solo abbigliamento, ma tantissimi prodotti alimentari raccolti in cima alle montagne.

Il mercato è il modo più autentico per rivivere i fasti di una popolazione dedita al commercio, quella Maya, e per assistere a riti pagani di offerte a divinità cristiane, durante i quali i mercanti recitano preghiere per invocare fertilità e perdono.

La città è conosciuta inoltre per le maschere in legno utilizzate nelle danze tradizionali locali e che è possibile acquistare nei giorni del mercato. Questo prodotto artigianale ha reso famosa la città per i lavori di intaglio del legno.

Chichicastenango è stata uno dei luoghi usati come set dal film “Le nuove avventure di Tarzan”.

 

Cosa ci riserverà la puntata di questa sera?

Eleonora Tramonti

Turismo e tecnologia, due passioni che mi accompagnano da sempre. Per saperne di più su di me, clicca sulle icone qui sotto.

1 commento

  1. […] Le coppie concorrenti proseguono nel loro viaggio in Guatemala. Dopo essere entrati in questo paese dell’America Centrale 2 settimane fa, sono scesi verso sud nella scorsa settimana. […]

Rispondi