bambini piccoli al mare

Come organizzare una vacanza con bambini piccoli al mare?

10 consigli per una vacanza al top

Quando si hanno dei bambini piccoli, spesso si pensa che viaggiare non è più possibile per la famiglia, ma ci si sbaglia di grosso.

Il viaggio di famiglia si può fare con bambini di qualunque età, anche neonati. Fa bene a tutti quanti e insegna ai più piccoli quanto è bello andare alla scoperta del mondo.

Non bisogna per forza andare molto lontano, soprattutto se è la prima volta. Si può provare con un primo viaggio con la famiglia portando i bambini piccoli al mare.

Il mare è un toccasana per tutti. Mamma e papà possono staccare un po’ dal lavoro e dedicarsi solo ai figli, riscoprendo quanto è prezioso il tempo trascorso con loro. I bambini si divertiranno moltissimo, sia perché possono stare un po’ con i genitori (merce rara in una società dove si va sempre di corsa, si lavora tanto e gli impegni sono molteplici) sia perché potranno divertirsi, scatenarsi e andare alla scoperta di un ambiente che magari per loro è nuovo.

E poi il mare fa bene, alla salute della mente e alla salute del corpo, non dimentichiamolo mai.

Tutti i genitori, però, sanno quanto sia importante organizzare bene un viaggio di famiglia, perché con i più piccoli gli imprevisti sono sempre all’ordine del giorno ed è meglio non arrivare impreparati.

Basta solo un po’ di preparazione per una vacanza di famiglia assolutamente perfetta, perciò ho pensato di darvi alcuni consigli utili per organizzare una vacanza al mare per questa estate.

vacanze per bambini

10 consigli per una vacanza con bambini piccoli al mare

  1. Organizza bene il viaggio, sin dalla scelta della destinazione. Scegli una meta che possa soddisfare tutti i componenti della famiglia, sia i bambini piccoli sia i figli più grandi, senza dimenticare le passioni di mamma e papà.
  2. Scegli una meta facilmente raggiungibile se i bambini non hanno mai viaggiato e non hanno mai fatto trasferte lunghe. Sarà più facile abituarli, soprattutto se sono molto piccoli e non ti senti sicuri nel programmare vacanze con viaggi di lunga durata, in aereo o in auto.
  3. Scegli una meta che sia a misura di famiglia. Cosa vuol dire? Non deve poi avere molto: negozi, farmacie, pediatri a portata di mano, ma anche divertimenti, parchi, strutture pensate appositamente per il divertimento di tutta la famiglia.
  4. Ogni anno i pediatri italiani scelgono le migliori località di mare, che per i loro servizi e per la qualità dell’ambiente si distinguono dalle altre. Quest’anno sono 134 le spiagge su cui sventolerà la Bandiera Verde. Tienile d’occhio per la tua scelta.
  5. Scegli accuratamente l’hotel. Ci sono molti alberghi family friendly, ovvero quegli hotel che offrono servizi dedicati alla famiglia e dove è possibile prenotare tutti gli accessori necessari per i bambini piccoli. Magari c’è anche il servizio di baby sitting, per qualche ora di relax.
  6. Con i bambini piccoli una casa in affitto è molto comoda. Avrai maggiore libertà rispetto a un hotel e potrai trovare soluzioni che ti permetteranno di risparmiare. Avrai l’imbarazzo della scelta!
  7. Spiaggia libera o no? Dipende da come è abituata la tua famiglia: per una vacanza al massimo del relax meglio una spiaggia attrezzata, così da non dover pensare a nulla. Mentre se ami l’avventura e preferisci cambiare spiaggia ogni giorno, chiedi all’hotel se ti offre tutto il necessario per la spiaggia. Mi raccomando, l’ombrellone è sempre necessario.
  8. In valigia cosa portare al mare? Abiti leggeri, di cotone, di tonalità chiare, cappellino e occhiali da sole per proteggere i più piccoli dai raggi nocivi del sole, una crema solare a protezione massima. E non dimenticate i costumi da bagno! I giochi per la spiaggia, invece, li potrai comprare sul posto.
  9. Non andare mai in spiaggia nelle ore centrali della giornata. Da mezzogiorno alle 16.00 meglio stare a casa a riposarsi e a giocare. Goditi il mare al mattino presto e al pomeriggio tardi. Ci sarà anche meno caos.
  10. Scatta tante fotografie. Quando tornerete a casa saranno un bel ricordo. E portate con voi dei sassolini da decorare: saranno un modo per permettere ai bambini di portarsi a casa un po’ di mare.

Hai ancora dei dubbi? Scrivi nei commenti la tua domanda.

Patrizia Chimera

Mamma di due bambine di 6 e 3 anni, blogger e giornalista pubblicista. Mi piace viaggiare e scoprire nuovi posti nel mondo, con le bimbe o con il marito in moto. Mi piace mangiare, soprattutto se cucina qualcun altro. Mi piace andare al cinema, ma anche seguire serie tv. Appassionata di tecnologia e internet, adora chiacchierare con gli amici o persone appena conosciute magari di fronte a una birra ghiacciata. Mi piace seguire lo sport, sono curiosa e sempre pronta a scoprire nuove cose!

1 commento

  1. […] Se la tua meta è il mare leggi i 10 consigli per una vacanza al mare con i bambini. […]

Rispondi