World Pride 2019 NYC

One World, One Pride, One New York City

New York City ospiterà il World Pride nel 2019



I diritti civili della comunità LGBTQ rappresentano uno degli argomenti più dibattuti degli ultimi tempi, ma dall’episodio di Stonewall di passi in avanti ne sono stati fatti.

Era il 27 giugno 1969 quando all’1.20 della notte la Polizia americana fece irruzione nel bar Stonewall Inn in Cristopher street nel Greenwich village di New York. Quella notte la rabbia contro la repressione in atto quegli anni verso le persone gay emerse con tutta la sua forza e ne diede dimostrazione per altre ben due volte. A fine luglio vide la luce il Gay Liberation Front, ovvero il movimento per i diritti gay, che si estese in tutti gli Stati Uniti in pochi mesi e sulla cui idea furono fondate organizzazioni per la tutela dei diritti nei più importanti paesi del mondo.

Ecco perché il 28 giugno è stato scelto come giornata mondiale dell’orgoglio LGBTQ. Ed ecco perché è intorno a questa data che ogni anno si organizzano manifestazioni, come il Gay Pride.

Nel 2019, a 50 anni dall’episodio di Stonewall, New York avrà l’onore di ospitare il WorldPride 2019.

L’ente del turismo della città di New York ha già creato nel suo portale ufficiale una sezione dedicata alla manifestazione.

Pride is a singular celebration with a million faces—individuals, families, lovers, leaders, friends. No destination embodies its spirit better than New York City. With countless people and places, this city proves that something can be multifaceted, yet one of a kind. In 2019, New York City invites the world to mark the 50th anniversary of the Stonewall uprising—a pivotal moment in LGBTQ history. Join us in June 2019 to celebrate a half century of progress and Pride.

Così recita il sito: “Il WorldPride è un evento singolare con un milione di volti – individui, famiglie, amanti, capi, amici. Nessuna destinazione abbraccia il suo spirito meglio di New York City. Con infinite persone e posti, questa città testimonia che si può essere sfaccettato, ancora unico nel suo genere. Nel 2019, New York City invita il mondo a celebrare il 50° anniversario dei moti di Stonewall – un momento cruciale nella storia del movimento LGBTQ. Unisciti a noi a giugno 2019 per celebrare mezzo secolo di progresso e orgoglio”.

L’evento è stato annunciato durante il NYC Pride, che si è concluso lo scorso 25 giugno ed è stato pubblicizzato durante il WorldPride 2017 di Madrid terminato domenica 2 luglio.

Un’occasione unica per visitare la “Grande Mela” con le sue strade infinite e i suoi grattacieli risplendenti. Puoi organizzare la tua vacanza partendo dai 10 luoghi meno conosciuti di New York oppure visitando il sito turistico ufficiale della capitale.

Sono attesi più di 3 milioni di persone, quindi è bene iniziare a preparare il viaggio per tempo per riuscire a prenotare volo e hotel a prezzi ragionevoli.

Eleonora Tramonti

Turismo e tecnologia, due passioni che mi accompagnano da sempre. Per saperne di più su di me, clicca sulle icone qui sotto.

1 commento

  1. […] Venezia per illustrare le sue funzioni a tutti gli interessati e se stai programmando di andare al World Pride 2019 a New York, Wimbify sarà un ottimo strumento per trovare un compagno di viaggio in loco e vivere al meglio le […]

Rispondi