Ti piacerebbe visitare uno dei Parchi Letterari in Italia?

I parchi letterari sono luoghi che rendono onore ai più grandi scrittori italiani facendone conoscere le opere e la loro vita ai visitatori. Li possiamo trovare un po’ ovunque in Italia e rappresentano un motivo in più per trascorrere un fine settimana in Italia in una delle località che li accolgono.

Scopri in questo articolo cosa sono i Parchi letterari, perché esistono e dove sono.

Perché esistono i Parchi letterari?

Lo scrittore Stanislao Nievo ideò i Parchi Letterari per cercare di preservare le storie letterarie e le pietre del suo Castello di Colloredo di Montalbano in Friuli che crollò in seguito al terremoto del 1976. Un piccolo progetto che si è sviluppato nel tempo, diventando scenario di luoghi che hanno ispirato scrittori e poeti dal Nord al Sud Italia.

Nel 2009 l’istituzione e il coordinamento de I Parchi Letterari sono passati a Paesaggio Culturale Italiano Srl, una società che promuove i Parchi e le realtà territoriali a essi associabili per creare mete di turismo culturale, sostenibile e responsabile. Una opportunità concreta di sviluppo per le comunità e le imprese locali dei territori che ospitano I Parchi Letterari attraverso una rete nazionale, funzionale ed efficiente.

Cosa sono i Parchi letterari?

I Parchi Letterari sono luoghi ricchi di intrecci di elementi naturali e umani, volti a illustrare il progredimento delle comunità locali per mezzo della letteratura. Hanno la funzione di comunicare le sensazioni che hanno ispirato la vita e la poetica di tanti autori attraverso ricordi, interventi, creazioni che valorizzano l’ambiente che li ospita, la storia, le tradizioni e la vita dell’autore che ha popolato un determinato luogo.

Ci troviamo di fronte a originali interpretazioni di spazi, vicende ed emozioni che abbracciano paesaggi, patrimoni culturali e turismo. Una ricchezza immensa da preservare, conservare, trasmettere.

Il visitatore-lettore acquista una diversa prospettiva che lo induce a visitare luoghi che diventano viaggi nati dall’incontro con personaggi viventi, i quali li accolgono nella località che si accinge a scoprire. Il visitatore-lettore viene coinvolto in prima persona per salvaguardare questi luoghi attraverso il campo della letteratura.

I Parchi Letterari sono percorsi e itinerari che si snodano nei luoghi di vita e di ispirazione dei grandi scrittori. Città, villaggi, paesaggi e campagne raccontati in testi diventano culture e ambienti da proteggere. I Parchi rivelano la sfera umana dell’autore attraverso la rete di pregi, difetti, simpatie e debolezze.

Percorsi sensoriali, enogastronomici, artigianali attendono il visitatore-lettore per rievocare la scrittura di pagine famose della letteratura.

Parchi letterari in Italia: dove si trovano?

Qui di seguito puoi trovare la lista dei Parchi letterari in Italia e a chi sono dedicati.

Abruzzo

  • Gabriele d’Annunzio, Anversa degli Abruzzi (L’Aquila)

Basilicata

  • Albino Pierro, Tursi (Matera)
  • Federico II, Melfi (Potenza)
  • Isabella Morra, Valsinni (Matera)
  • Parco Letterario Carlo Levi, Aliano (Matera)

Calabria

  • Ernst Bernhard, Ferramonti di Tarsia (Cosenza)

Campania

  • Francesco De Sanctis (Irpinia – Avellino)
  • Parco Letterario di Nisida (Napoli)

Emilia Romagna

  • Le Terre di Dante (Ravenna)

Lazio

  • Pier Paolo Pasolini, Ostia (Roma)
  • Tommaso Landolfi, Pico (Frosinone)
  • Marguerite Chapin e i Luoghi dei Caetani, Sermoneta e Ninfa (Latina)

Liguria

  • Eugenio Montale e delle Cinque Terre, Parco nazionale delle Cinque Terre (La Spezia)

Lombardia

  • Regina Margherita e il parco Valle Lambro, Parco di Monza
  • Alessandro Manzoni e parco Adda Nord (MI)
  • Virgilio: pascoli, campagne e condottieri a Pietole, Borgo Virgilio (Mantova)

Marche

  • Giacomo Leopardi, Recanati (Macerata)

Toscana

  • Giosué Carducci, Castagneto Carducci (Livorno)
  • Emma Perodi e le Foreste Casentinesi (Casentino, Ar)

Sardegna

  • Grazia Deledda, Galtellì (Nu)

Sicilia

  • G. G. Battaglia, Aliminusa (Pa)
  • Giuseppe Antonio Borgese, Polizzi Generosa (Pa)
  • Pier Maria Rosso di San Secondo, Caltanissetta
  • Parco Letterario del Gattopardo Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Santa Maria di Belice (Ag)
  • Parco Letterario Luigi Pirandello, Agrigento (Ag)
  • Parco Letterario Salvatore Quasimodo, Roccalumera (Me)

Veneto

  • Francesco Petrarca e dei Colli Euganei (Padova)

Ti piace? Condividilo!

Di Debora Colangelo

Amo fare tantissime cose. Mi piace viaggiare, rigorosamente in treno. Mi piace parlare in francese, mia seconda lingua. Mi piace leggere e perdermi nelle pagine. Mi piace disegnare e creare nuovi tratti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *