Eventi Portorose

Andare in Slovenia. Ma dove?

Un paese a pochi passi dall’Italia, di cui conosciamo ben poco.

La Slovenia è un paese stupendo e sia la costa che l’interno offrono scenari stupendi, che vi faranno entrare davvero a contatto con la natura.

La Slovenia è uno stato giovane. Infatti è nato nel 1991, anno in cui ha dichiarato la sua indipendenza dopo la “Guerra dei 10 giorni”. Nel 2004 è entrata a far parte dell’Unione Europea e nel 2007 nell’area Schengen, cioé per visitare la Slovenia serve soltanto la carta d’identità.

È il 3° paese in Europa con il territorio più boscoso, preceduto soltanto da Svezia e Finlandia. Infatti il 60% del territorio è coperto di alberi, mentre il 15% è protetto da parchi nazionali e regionali.

La Slovenia è una nazione influenzata da diverse culture. Grazie alla sua posizione è stata crocevia tra Europa dell’Est e Europa dell’Ovest. Questo si ritrova nelle opere d’arte, nelle tradizioni, nella cucina. Infatti in Slovenia è molto facile trovare persone che parlino la nostra lingua.

Facciamo una piccola passeggiata tra le città principali della Slovenia.

LJUBLIANA

È la capitale della Slovenia. Una città a misura d’uomo, immersa nei boschi, a cui fanno da sfondo le Alpi e che sorge sull’omonimo fiume.

È la capitale più piccola d’Europa e il suo nome significa “amata”. È una città vitale e moderna, piena di giovani artisti e studenti università, dove l’antico si fonde col moderno. Ospita tantissime manifestazioni (concerti, musei, festival).

Lungo il fiume Ljublianica ogni domenica mattina si tiene il mercato dell’usato, mentre di sabato è caratteristico vagare tra le bancarelle del mercato scoperto. Per i cittadini è un “must” fermarsi in uno dei caffé situati sulla riva per bere un caffé.

Pirano - Slovenia
Pirano si estende lungo la costa adriatica
PIRANO

Il Comune è uno dei più piccoli della Slovenia. Qui troverai molto spesso Sloveni parlare italiano perché è una delle lingue ufficiali, visto che è proprio qui che ha sede la comunità nazionale italiana.

Se andate a Pirano non dimenticate di visitare la riserva naturale di Strugnano, le saline di Sicciole e il monumento naturale di Punta Madonna.

BLED

La posizione ai margini del Parco nazionale del Triglav la rende punto di partenza ideale per visitare il parco. L’isola di Bled, che si trova nel lago, è l’unica isola slovena ed è qui che gli sloveni preferiscono sposarsi. Una tradizione è suonare la campana nella chiesa sull’isola perché si dice che se si esprime un desiderio questo si avvererà. Questa località era preferita dal presidente jugoslavo Tito, dove riceveva gli ospiti più importanti nella residenza di Vila Bled.

MARIBOR

Capitale europea della cultura 2012 assieme alla città portoghese di Guimarães. È la 2° città più importante della Slovenia e si estende su entrambe le rive della Drava.

Maribor di notte - Slovenia
Una veduta notturna della città di Maribor

Maribor è entrata nel guinness dei primati grazie alla vite più antica del mondo. Risale a 400 anni fa e ancora oggi produce uva, da cui si ricava un ottimo vino che viene donato dal comune ai propri partner. In onore della vite vengono organizzati vari eventi enogastronomici e turistici, come il battesimo degli zatterieri, la potatura della vecchia vite, il Festival Lent (porto fluviale).

Tra Maribor e Ljubljana c’è un’antica rivalità, soprattutto sportiva. La famosa gara sciistica valida per la Coppa del mondo di sci femminile, “Zlata lisica”, si svolge qui e la pista termina quasi nella città.

PTUJ

È la città più antica della Slovenia, dichiarato patrimonio monumentale dello Stato.

ŠKOFJA LOKA

Qui puoi sederti ad uno dei “banchetti medievali” organizzati dai ristoranti della zona per rivivere i fasti di un tempo. Si tratta di una delle più belle località slovene, protetta dal patrimonio artistico statale.

IDRIJA

La città è famosa anche per aver visto la nascita della 1° miniera della Slovenia e una delle più grandi miniere di mercurio al mondo, nonché per la realizzazione di merletti. Da l 30 giugno scorso fa parte del patrimonio mondiale dell’Unesco, assieme a tutto il paese. È da questa città che prende il nome New Idria (California), città fantasma dove si estraeva il mercurio.

Potrai assaggiare la cucina locale, le cui specialità sono gli “žlikrofi” (tortelli ripieni di patate, pancetta, erbe aromatiche serviti con sugo di carne ovina e verdure), la “žilševka” (torta salata con spezie), lo “smukavec” (zuppa locale).

Contatti

Ente del Turismo Sloveno
Sito web
Facebook
Twitter
YouTube

Iscriviti al forum e chiedi tutto quello che vuoi sulla Slovenia.

Eleonora Tramonti

Turismo e tecnologia, due passioni che mi accompagnano da sempre. Per saperne di più su di me, clicca sulle icone qui sotto.

1 commento

  1. […] si trova nella penisola d’Istria in Slovenia ed è una bellissima cittadina affacciata sul […]

Rispondi