L’inverno arriva con nuovi voli easyJet

easyJet aereo

easyJet annuncia i nuovi voli per l’inverno


L’estate non è ancora finita, che le compagnie aeree pensano già alla stagione invernale.

British Airways ha comunicato che il volo Palermo – Heathrow sarà attivo per l’inverno a partire dal 29 ottobre, mentre easyJet offre 16 collegamenti dall’Italia verso paesi oltre confine.

Tra tutti gli aeroporti italiani da cui decollano aerei easyJet, la compagnia ha scelto di mantenere attivi soltanto i suoi 3 hub: Milano Malpensa, Napoli Capodichino e Venezia Tessera.

Da Milano Malpensa partiranno voli per:

  • Fuerteventura (Spagna) il lunedì e il venerdì;
  • Lublino (Polonia) il giovedì e la domenica.

Da Venezia Tessera easyJet decolla verso:

  • Tel Aviv (Israele) il mercoledì, il giovedì e il sabato;
  • Liverpool (Regno Unito) il martedì e il sabato.

Da Napoli Capodichino si partirà per:

  • Tenerife (Canarie) la domenica;
  • Tel Aviv (Israele) il mercoledì e il sabato.

Lublino è una novità assoluta dall’Italia. Con un volo bisettimanale da Malpensa si potrà raggiungere una delle città della Polonia sud-orientale tra le più attive culturalmente.

Ai tre aeroporti si aggiunge quello di Alghero, che a partire dal mese di novembre sarà collegato all’aeroporto di London Luton i giorni di martedì e sabato.

Questi collegamenti sopra elencati si andranno ad aggiungere a quelli operativi in questi mesi, ovvero:

  • da Malpensa per Stoccolma, Granada e Santiago de Compostela;
  • da Venezia per Zurigo, Marsiglia, Lille e Tolosa;
  • da Napoli per Lille e Zurigo.

easyJet è stata menzionata più volte dai quotidiani di settore negli ultimi giorni, perché da poco ha ottenuto la certificazione dall’Austro Control. Il Ministero dei trasporti austriaco ha rilasciato il COA – Certificato di Operatore Aereo. A seguito della certificazione è stata creata una nuova società, la easyJet Europe, la quale farà capo alla società easyJet plc, basata nel Regno Unito.

La decisione di creare una nuova società al di fuori del territorio britannico è stata presa in seguito alla BREXIT. Il vettore low cost avrà la possibilità di mantenere tutti gli accordi presi per quanto riguarda il trasporto all’interno dell’Unione Europea, quando la BREXIT entrerà ufficialmente in vigore.

Turismo e tecnologia, due passioni che mi accompagnano da sempre. Per saperne di più su di me, clicca sulle icone qui sotto.

One Comment

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: