mercoledì, Ottobre 21Benvenuto su Letuenotiziediviaggio.it
Shadow

Coronavirus: voli aerei cancellati

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato il Coronavirus “pandemia mondiale”. Il Governo ha emanato un nuovo decreto l’11 marzo chiudendo le attività commerciali e limitando ancora di più gli spostamenti. I Paesi stanno mano a mano chiudendo le frontiere alle persone provenienti dai Paesi contagiati, tra cui l’Italia. Tutto questo si riflette sul mondo dei viaggi e in particolare sul trasporto aereo.

I voli cancellati per il Coronavirus da e per l’Italia sono innumerevoli. Ogni compagnia ha reagito a suo modo o in base alle direttive del proprio Governo, apportando modifiche all’operativo voli delle prossime settimane.

Ho raccolto per te la lista delle compagnie aeree che hanno cancellato i propri voli per il Coronavirus e altre informazioni che possono esserti utili. Per quanto riguarda, invece, le modifiche dei biglietti e la richiesta di rimborsi li tratterò in un articolo a parte.

volo cancellato
Il Coronavirus ha imposto lo stop alle compagnie aeree che hanno cancellato tutti i voli

La lista completa delle compagnie aeree e dei voli cancellati per l’emergenza Coronavirus

IMPORTANTE!

Ti ricordo che questa è la situazione dei voli cancellati per il Coronavirus a oggi 13 marzo 2020, ma ci potrebbero essere ulteriori variazioni. Ti raccomando di controllare sempre la tua area riservata sul sito o sull’app della compagnia con cui avevi prenotato il volo e di attivarti con la modifica o la richiesta di rimborso solo ed esclusivamente se il tuo volo è stato cancellato.

Ecco la lista dei voli cancellati a causa del Coronavirus.

Le compagnie aeree:

Voli cancellati da AirFrance

A partire da sabato 14 marzo la compagnia aerea francese sospenderà tutti i voli aerei da/per l’Italia fino al 3 aprile incluso. I passeggeri verranno informati tramite email o telefono, ma si consiglia sempre di tenere sotto controllo la propria area riservata per conoscere lo stato del volo in tempo reale.

Voli cancellati da Alitalia

Alitalia ha cominciato la riduzione dei suoi voli già da fine febbraio, arrivando alla sospensione dei voli internazionali dopo l’estensione a tutta l’Italia della zona rossa. A Milano Malpensa l’ultimo aereo proveniente dagli Stati Uniti è atterrato il 9 marzo scorso e nessun aereo decollerà dallo scalo milanese fino al 3 aprile.

Al momento la compagnia aerea italiana ha mantenuto attivi solo alcuni voli domestici dallo scalo di Linate e di Fiumicino. A breve potremmo vedere l’interruzione delle partenze anche da Linate, poiché si sta decidendo proprio in queste ore se chiudere temporaneamente l’aeroporto.

Voli cancellati da AirCanada e Air Transat

Air Canada ha sospeso tutti i voli (Montreal-Roma, Toronto-Roma, Toronto-Milano) dall’11 marzo al 30 aprile con la speranza di ripartire dal mese di maggio.

Air Transat, invece, al momento non ha voli attivi da/per l’Italia e, se la situazione continuerà a migliorare, sarà possibile volare con questa compagnia dal mese di maggio. Ovviamente ha già predisposto la possibilità di rimborsi e modifiche, di cui ti parlerò nel prossimo articolo.

Voli cancellati da American Airlines, Delta, United Airlines

Dopo la decisione del presidente americano Donald Trump di interrompere tutti i collegamenti aerei con l’Europa a partire da venerdì 13 marzo per 30 giorni, le compagnie aeree americane hanno dovuto parcheggiare i loro aerei in attesa che la situazione migliori.

Voli cancellati da British Airways

Dopo aver inizialmente cancellato i voli per le destinazioni del Nord Italia, British Airways ha dichiarato lo stop ai voli per tutta l’Italia fino al 04 aprile 2020, comunicandolo a tutti i passeggeri prenotati.

Voli cancellati da easyJet

easyJet blocca tutti i voli da e per l’Italia fino al 03 aprile compreso. I passeggeri dei voli cancellati riceveranno una comunicazione via mail e SMS per spostare la data di partenza oppure chiedere il rimborso totale.

Coloro che hanno necessità di partire nel rispetto del decreto governativo potranno imbarcarsi sui voli straordinari messi a disposizione. La compagnia consiglia di modificare la prenotazione il prima possibile, poiché le richieste sono evase in base all’ordine di ricezione. È possibile recarsi in aeroporto nel giorno scelto per la partenza con largo anticipo per controllare la disponibilità e poter partire.

Voli cancellati da Emirates

Sono sospesi i voli di Emirates da/per l’Italia fino al 3 aprile a partire dal 12 marzo per l’aeroporto di Venezia, dal 13 marzo per gli aeroporti di Milano e Bologna, dal 14 marzo per l’aeroporto di Roma. Considerando il continuo evolversi della situazione la compagnia comunica che gli operativi potrebbero cambiare con poco preavviso e raccomanda di tenere sotto controllo il sito web ufficiale.

Voli cancellati da Finnair

In base alle direttive del Ministro degli Esteri finlandese la Finnair si è vista costretta a cancellare i voli diretti per l’Italia a partire dal 9 marzo fino al 7 aprile per gli aeroporti di Milano e Roma, mentre i voli che atterreranno a Bologna e Venezia saranno cancellati fino al 30 aprile.

Voli cancellati da Iberia, Vueling e Volotea

Il governo spagnolo aveva già imposto alle compagnie aeree lo stop dei voli verso l’Italia. Successivamente al decreto del Presidente Conte entrato in vigore l’11 marzo Iberia, Vueling e Volotea hanno sospeso i voli fino al 3 aprile 2020. Se hai prenotato un volo con Iberia dovrai entrare direttamente nella tua area privata per gestire la richiesta di modifica o rimborso; Vueling ti invierà una mail per procedere con la richiesta; se, invece, dovevi volare con Volotea riceverai una mail e/o un SMS per essere certi che il tuo volo sia stato cancellato.

Voli cancellati da Royal Air Maroc

Le autorità locali marocchine hanno deciso la sospensione immediata del traffico aereo da/per l’Italia nella notte tra il 9 e il 10 marzo. Pertanto la Royal Air Maroc ha dovuto cancellare tutti i voli fino al 03 aprile, modificando le sue penali di cancellazione e favorire i passeggeri in questo momento critico.

Voli cancellati da Ryanair

Martedì 10 marzo la low cost irlandese ha annunciato che:

  • i voli domestici, ovvero all’interno del territorio italiano, saranno sospesi dalla mezzanotte di mercoledì 11 marzo alla mezzanotte di mercoledì 8 aprile;
  • i voli internazionali saranno sospesi a partire dalla mezzanotte di venerdì 13 marzo fino alla mezzanotte di mercoledì 8 aprile.

I passeggeri dei voli cancellati verranno avvisati con email e/o SMS. In caso di passeggeri che devono rimpatriare si può effettuare un cambio gratuitamente su uno dei voli operativi fino alla mezzanotte di venerdì 13 marzo.

Voli cancellati da Thai Airways

La compagnia aerea thailandese ha deciso di cancellare tutti i voli con destinazione Italia o provenienti dall’Italia come riportato in una lista pubblicata sul proprio sito ufficiale. Sono cancellati i voli da/per Roma dal 15 marzo e da/per Milano dal 13 marzo fino alla fine del mese.

Voli cancellati da Turkish airlines

Stop dei voli annunciato già dai primi di marzo per la Turkish airlines, la compagnia aerea turca, che ha bloccato i voli da/per l’Italia fino al 1° aprile 2020.

Voli cancellati da Wizz Air

Per quanto riguarda questa compagnia è difficile trovare informazioni sul sito ufficiale. Tuttavia ha emanato un comunicato secondo il quale gli aerei della low cost ungherese non voleranno più da/per l’Italia fino al 03 aprile 2020. Anche in questo caso i passeggeri verranno informati se il volo è stato cancellato.

Guarda un po' qui...


Ti piace? Condividilo!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *