giovedì, Maggio 28Benvenuto su Letuenotiziediviaggio.it
Shadow

Estate a Cesenatico: cosa vedere e cosa fare

Il sole, il mare, la spiaggia, i tuffi in acqua, gli aperitivi in riva al mare. Ci si aspetta tutto questo da un’estate a Cesenatico, una delle località più famose della riviera romagnola. Eppure trascorrere una vacanza in questa città potrebbe rivelarsi non così banale.

Dominata da un grattacielo di 35 piani, Cesenatico è una località ricca di storia che affonda le sue radici nell’epoca romana. Qui l’azzurro del mare si sposa con l’oro della sabbia a cui fa da cornice il verde dei pini secolari.

Cesenatico cosa vedere e fare in estate

Cesenatico offre molto altro oltre al mare e ho voluto realizzare una guida sulle cose da fare e da vedere a Cesenatico. per darti qualche consiglio su come organizzare la tua vacanza nella speranza che il Coronavirus inizi a lasciarci più liberi.

Estate a Cesenatico:

Perché scegliere Cesenatico?

Reputo Cesenatico una destinazione adatta proprio a tutti: famiglie, coppie, amici e, perché no, anche a chi viaggia in solitaria.

Sono stata ben 3 volte a Cesenatico. La prima più di 10 anni fa. Alloggiavo a Gatteo a Mare, un’altra località della riviera romagnola al confine con Cesenatico, e ricordo di essere andata a cena proprio a Cesenatico. Mi aveva trasmesso un senso di tranquillità e di calma che è rimasto ben impresso nella mia memoria, tanto da desiderare di ritornarci quanto prima.

Nel giugno 2013 mi hanno invitata a partecipare a un blog tour “Cesenatico Bellavita”. In quell’occasione ho avuto modo di conoscere un po’ meglio la città e non solo come destinazione balneare.

Il Porto Canale di Cesenatico, ideale per una passeggiata a piedi o in bici

Lo stesso anno sono tornata come ospite dell’Hotel Miramare, l’hotel dove avevo alloggiato nel mese di giugno. Un hotel che ti consiglio particolarmente perché i proprietari sono delle persone squisite e poi si trova accanto al porto canale, da cui si gode una vista sul mare fantastica.

Cesenatico: dove si trova?

Questa località balneare si trova lungo la costa adriatica e fa parte della famosa Riviera romagnola. Si estende tra Cervia a nord e Gatteo a Mare a sud.

È possibile raggiungerla in autostrada percorrendo la A14 e uscendo al casello Valle del Rubicone oppure in treno scendendo alla stazione di Cesenatico.

Cosa fare a Cesenatico in estate

Dalle località di mare ci si aspetta che offrano una bella spiaggia con tutti i servizi annessi e mare pulito, ma non tutte le località hanno quel qualcosa in più che ha Cesenatico. Tra le cose da fare a Cesenatico in estate ti assicuro che non c’è solo sdraiarsi su un lettino tutto il giorno.

Girare a Cesenatico in bici è il miglior modo per scoprire questa località

Andare in bicicletta

Sicuramente Cesenatico è una località che si presta bene a essere scoperta in sella a una bicicletta. È tutta in pianura, hotel e stabilimenti balneari spesso offrono il noleggio biciclette, puoi scegliere di pedalare sul lungomare oppure aggirarti per le vie del centro storico. Cesenatico poi è il punto di partenza per diversi itinerari cicloturistici. Sul sito turistico della città potrai scegliere quello più adatto a te.

Passeggiare lungo il Porto canale

L’estate, lo sappiamo bene, offre giornate splendide che terminano con dei tramonti bellissimi e a Cesenatico il tramonto illumina coi suoi colori caldi tutto il Porto canale. Questo venne ribattezzato “porto leonardesco”, perché fu oggetto di analisi da parte di Leonardo da Vinci durante il suo viaggio in Romagna del 1502 per conto di Cesare Borgia. Una bella passeggiata lungo il Porto canale baciati dalla brezza marina, dopo una giornata trascorsa sotto il sole e prima di andare a cena, ti ritemprerà lo spirito.

Mangiare pesce

Cosa c’è di meglio che mangiare del buon pesce fresco appena pescato magari accompagnato da un buon Trebbiano Romagnolo DOC? Una giusta conclusione di una giornata estiva o un piacevole intermezzo per godere di un momento di fresco gustando dei sapori tipici della Romagna.

Cosa vedere a Cesenatico

Potresti trascorrere l’intera vacanza a Cesenatico andando alla scoperta di tutti i luoghi che la città ha da offrire. Io te ne ho elencati solo alcuni più importanti qui di seguito, che potrai scegliere in base ai tuoi interessi.

Museo della Marineria

Un museo davvero da non perdere perché unico in Italia e tra pochissimi al mondo ad avere una sezione galleggiante. Il museo affaccia proprio davanti al porto canale, dove sono posizionate 10 barche complete di vele, le quali da Pasqua a ottobre, quando il tempo lo consente, vengono issate tutti i giorni. Inoltre 3 barche sono operative per mostrare a tutti le antiche pratiche della navigazione.

La sezione galleggiante del Museo della Marineria

All’interno troverai un percorso che ti porterà a scoprire come si svolgeva la navigazione dell’alto e medio Adriatico. Una sala ospita un trabaccolo e un bargozzo, che si possono osservare dall’alto. Conoscerai come si è evoluta l’attrezzatura velica e potrai ammirare alcuni motori. Un intrattenimento per tutti!

Piazza delle Conserve

Un tuffo nel passato quando non esistevano ancora frigoriferi e congelatori. In questa piazza sono arrivate fino ai giorni nostri le “conserve” o “ghiacciaie”, ovvero pozzi di circa 6 metri di profondità e di 8 metri di diametro che venivano usati per mantenere pesce e alimenti in genere al fresco. Ciò che manteneva la giusta temperatura era gli strati di neve e ghiaccio posti sul fondo. Un sistema presente già nel ‘500 e rimasto in uso fino ai primi anni del ‘900. Ne esistevano 20 e ne rimangono 3 tutte restaurate.

Non perderti questa piazza perché puoi assaporare la vita quotidiana della città: tutte le mattine si tiene un mercato di prodotti agricoli locali.

Una delle 3 “conserve” o “ghiacciaia” restaurate

Spazio Pantani

Se sei appassionato di bici, come dimenticare che Cesenatico è la città natale del mitico Marco Pantani? Accanto alla stazione ferroviaria potrai visitare Spazio Pantani, un’area di oltre 300 mq dedicata al “pirata” aperta nell’ottobre 2006 e gestita direttamente dalla famiglia Pantani con lo scopo di raccogliere soldi da devolvere in beneficenza.

Grattacielo

Simbolo del litorale di Cesenatico, domina dall’alto dei suoi 33 piani la città romagnola. Venne costruito nel 1958 dalla società Marinella di Faenza ed è per questo che viene chiamato “Grattacielo Marinella”. Per diversi anni rappresentò il grattacielo più alto d’Europa superando il famoso “Pirellone” di Milano di un piano. Non è possibile visitarlo all’interno perché è composto da abitazioni, ma perché non farsi una foto ricordo? Meglio durante la Notte Rosa quando viene illuminato di questo colore.

Il famoso Grattacielo Marinella di Cesenatico

Cosa vedere nei dintorni di Cesenatico

Nei dintorni di Cesenatico c’è molto da vedere. Io ti dò solo alcuni spunti per sapere cosa fare se vuoi andare alla scoperta del circondario.

Casa delle farfalle – Milano marittima

È un luogo magico, dove entrare in contatto con il mondo delle farfalle e non solo. Puoi dedicare per una visita fino a una mezza giornata ed è adatto davvero a tutti, sia grandi che piccini.

Il Giardino delle farfalle, la Casa degli insetti, una serra di oltre 500 mq ti aspettano per farti vivere momenti emozionanti completamente immersi nella natura.

Salina – Cervia

La Romagna è conosciuta soprattutto per il mare e il divertimento. Eppure ci sono tanti luoghi da scoprire, come la Salina di Cervia. È grande un terzo di tutto il territorio comunale della città (827 ha), è composta da oltre 50 bacini circondati da un canale di oltre 16 km. È la più settentrionale dell’Italia e rappresenta la porta a sud del Parco del Delta del Po.

Si può visitare durante la stagione di apertura, ma solo se accompagnati dal personale della Salina. Si possono fare visite guidate a piedi, in bici e in barca elettrica. Se ti piace la fotografia, questo è il luogo ideale per osservare gli uccelli, come il Cavaliere d’Italia o i Fenicotteri, che qui hanno trovato il proprio habitat.

Parchi di divertimento

In questo articolo non potevo non citare i parchi di divertimento come luoghi nei dintorni di Cesenatico, sia che con te ci siano bambini sia che ci siano solo adulti. C’è davvero l’imbarazzo della scelta: Mirabilandia, Italia in miniatura, Aquafan e tanti altri.

Borghi medievali vicino a Cesenatico

Puoi sbizzarrirti nell’organizzare un bell’itinerario alla scoperta dell’entroterra romagnolo. A pochi chilometri di distanza da Cesenatico ci sono dei veri e propri gioielli da non perdere.

Santarcangelo Sangiovese
Una simpatica targa ricorda dove viene prodotto il Sangiovese

Santarcangelo di Romagna, famoso per la produzione di sangiovese, è un bellissimo borgo eretto sul Colle di Giove. Da non perdere gli ipogei, ovvero le costruzioni sotterranee che caratterizzano questo luogo. Ne esistono di due tipi: se per uno si è appurato che servisse per conservare i cibi; sull’altro persiste ancora un alone di mistero sul suo utilizzo.

San Leo Pieve Santa Maria Assunta
Pieve di Santa Maria Assunta nel centro storico di San Leo

La rocca di San Leo domina la Valmarecchia dall’alto dello sperone roccioso su cui venne costruita. Un bellissimo esempio di architettura militare realizzata da un artista senese, Francesco di Giorgio Martini. È qui che venne rinchiuso e poi morì il Conte di Cagliostro. Se stai organizzando una giornata nei dintorni di Cesenatico, non devi proprio perderti questo posto.

A pochi chilometri in auto puoi raggiungere la Repubblica di San Marino, il cui centro storico e il Monte Titano, sul quale si estende, sono stati dichiarati Patrimonio mondiale dall’Unesco nel 2008. Sapevi che è la Repubblica più antica del mondo?

Guarda un po' qui...


Ti piace? Condividilo!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *