Mete per viaggiare da sole

Se stai pensando di fare un viaggio da sola, in questo articolo troverai 7 mete sicure suggerite proprio da donne che solitamente viaggiano da sole o hanno avuto un’esperienza di viaggio in solitaria.

Nell’articolo puoi trovare dei link di affiliazione per il quale il sito riceve piccole commissioni. Contribuisci a mantenere aggiornato il sito. A te non costa nulla… solo un click!

Negli ultimi anni il viaggio in solitaria si è fatto sempre più strada. Non c’è modo migliore per sentirsi davvero liberi di esplorare nuove mete e scoprire nuove culture che farlo da soli.

I vantaggi di viaggiare da soli sono diversi. Ci si può concedere tutto il tempo necessario per le attività che più si preferiscono. Si può scegliere cosa visitare e cosa no senza ricevere contestazioni. Si può godere al massimo dell’esperienza.

Il viaggio in solitaria ha cominciato ad essere una scelta preferita anche dalle donne.

Secondo una ricerca del giornale Newsweek le donne che decidono di mettersi in viaggio da sole sono aumentate del 70% negli ultimi 10 anni. Secondo l’Istat, invece, le donne italiane che viaggiano da sole sono oltre 1 milione.

Per quante donne decidono di viaggiare da sole, ce ne sono tante altre che hanno ancora delle paure.

Eppure all’estero ci sono molte destinazioni, anche impensabili – più per disinformazione che per altro -, che sono delle mete adatte a donne che viaggiano in solitaria. A volte, se non si è viaggiato molto o se manca quel minimo di coraggio, tutto può trasformarsi in qualcosa che spaventa.

Così ho pensato di realizzare questo articolo coinvolgendo altre donne che viaggiano abitualmente da sole o che hanno avuto un’esperienza di viaggio in solitaria.


Leggi anche…
Viaggiare da soli: quali sono i pro e i contro?
8 consigli per partire da soli per un viaggio
Come superare la paura di volare da soli?


Ho chiesto loro di indicarmi una meta per donne che viaggiano da sole. Ovviamente è una meta che ritengono sia sicura, perché, diciamocelo, il primo motivo per cui una donna non viaggia da sola è proprio la paura di non sentirsi al sicuro.

Prima di passare alle esperienze dirette ti consiglio il libro dal titolo “La nuova guida delle libere viaggiatrici – Itinerari per tutte le donne che amano viaggiare“. Manuela Biolchini e Iaia Pedemonte ti porteranno attraverso esperienze di viaggio in solitaria in ogni parte del mondo, a contatto con le culture e i popoli locali.

Ecco 7 mete per donne che viaggiano da sole consigliate da donne viaggiatrici

Serena Puosi non si definisce una travel blogger, ma un’amante dei viaggi e della scrittura. Ci propone il Portogallo come meta per donne che viaggiano sole.

Ho scelto questo paese perché è quello di cui ho più esperienza come viaggiatrice solitaria. Ho vissuto a Lisbona per 6 mesi e nel primo periodo non conoscevo nessuno. Trovo che il Portogallo sia una meta perfetta per le viaggiatrice solitarie perché è un paese tranquillo. Le ragazze possono uscire da sole anche la sera sempre con le dovute accortezze. C’è tanta vita notturna ed è facile fare amicizie e conoscenze. Oltretutto è un Paese bellissimo con un clima ideale, molteplici luoghi da visitare e cibo delizioso.

Lisbona Tram 28
Il Tram 28 di Lisbona, la meta consigliata da Serena per donne che viaggiano da sole

Giovy Malfiori, travel blogger e libera professionista nel settore del web marketing, ci porta in una delle sue mete più amate.

La destinazione che io reputo adatta a una donna che viaggia sola è Manchester. È una città accogliente e sicura. Inoltre ha tanto a che fare con la storia dei diritti delle donne. È la città di Emmeline Pankhurst, la 1° suffraggetta della storia. In onore di questa donna è stata salvata dall’abbattimento la sua casa natale, che oggi è un centro dedicato ai temi che riguarda il “femminile”, dalla società al lavoro alle leggi. La città è piena di luoghi al femminile, come caffetterie o ristoranti, che sono sorti dalle donne per tutti. Manchester è infatti una città per tutti ed è meravigliosa da questo punto di vista secondo me. Qui è possibile vivere una grande città senza aver paura della grande città.

Claudia Moreschi ha mollato un lavoro da dipendente per viaggiare da sola per 5 mesi zaino in spalla. Da allora non si è più fermata.

Il Sud est asiatico è un posto del mondo che mi sta particolarmente a cuore ed è una destinazione che si presta tantissimo alle donne che viaggiano da sole. Per prima cosa la cultura è molto tollerante, quindi difficilmente troverai qualcuno ti verrà a importunare perché viaggi da sola. C’è una lunga tradizione di viaggiatori in solitaria nata all’epoca degli Hippy negli anni Sessanta. Poi non bisogna dimenticare che questa è una delle zone meno costose del mondo e per chi viaggia da sola è un aspetto importante da considerare. Inoltre esistono tanti ostelli e molteplici possibilità di spostamento col trasporto locale.

Palazzo Reale Madrid
Madrid è una delle mete adatte a donne che viaggiano da sole secondo Selene

Selene Scinicariello, autrice del blog Viaggi che mangi, ci consiglia la capitale più alta d’Europa come meta per donne che viaggiano da sole.

Per un viaggio in solitaria consiglio Madrid, una grande città, ma a misura d’uomo dove ci si sente tranquille e al sicuro. La gente è cordiale e simpatica. Nei locali e nei ristoranti sono sempre ben disposti ad accoglierti con un sorriso e a farti sentire a proprio agio. La sera è piacevole uscire da sole. Ci sono poi tantissime cose da fare e da vedere. Una buona idea è anche quella di partecipare ad alcune visite guidate, durante le quali magari si riesce a fare amicizia con qualche viaggiatrice solitaria.

Ho chiesto di suggerire una meta anche a Federica Giuliani, giornalista e storyteller.

Non sono una vera e propria viaggiatrice solitaria, ma le città a volte mi piace godermele da sola. Una che mi ha piacevolmente sorpresa è Monaco di Baviera. Abbastanza piccola da essere girata a piedi – nel caso non si volessero prendere mezzi pubblici -, tranquilla, ricca di street art interessante, musei moderni, negozi di giovani designer per lo shopping e ottima pasticceria.

Wanda Benati viaggia da sempre e oggi spesso viaggia da sola.

Tra le mete secondo me sicure posso consigliare la Grecia e in particolare le sue isole. Tra queste c’è Patmos, la Gerusalemme dell’Egeo, dove consiglio di andarci in occasione della Pasqua Ortodossa durante la quale hanno luogo manifestazioni molto caratteristiche. In generale la primavera è la stagione migliore perché l’isola è tutta fiorita e si possono praticare attività come il trekking grazie alle temperature ancora gradevoli. A Patmos le donne non vengono mai infastidite, anzi piuttosto vengono aiutate.

Infine abbiamo chiesto anche a Thelma Cesarano, titolare della Thelma&Friends, che ha viaggiato in lungo e in largo.

Se dovessi suggerire una meta per donne che viaggiano da sole, la prima destinazione che mi viene in mente è Bali. Il popolo è accogliente verso ogni tipo di turista. Qui ho vissuto nella foresta, in una casa di legno, con le scimmie e mi ha permesso di conoscere il pianeta terra.

Spero che questi consigli ti possano essere utili per decidere finalmente di partire per un viaggio in solitaria. Puoi pensare di scegliere una di queste mete per donne che viaggiano da sole oppure scrivere un commento qui sotto per chiedere informazioni su un’altra meta che ti piacerebbe visitare. Invece se non sei ancora del tutto convinta puoi leggere gli articoli della rubrica Viaggiare di soli.

About Admin

Laureata in Economia del Turismo, lavoro nel turismo dal 2008. Nel 2012 ho fondato Le tue notizie di viaggio per aiutare i viaggiatori a spostarsi nel mondo in sicurezza e consapevolmente.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *