Perché visitare Senigallia

Senigallia, resa famosa da Fred Bongusto con la canzone “Una Rotonda sul mare” e celebre per la sua Spiaggia di Velluto, è tra le mete italiane preferite per le vacanze al mare. Senigallia però non è solo mare. Scopri perché visitare Senigallia e quali sono i 5 motivi per cui dovresti farlo.

Nell’articolo puoi trovare dei link di affiliazione per il quale il sito riceve piccole commissioni. Contribuisci a mantenere aggiornato il sito. A te non costa nulla… solo un click!

A partire dal 30 giugno scorso ‘Le tue notizie di viaggio’ è presente nel programma “Belpaese, luoghi e sapori d’Italia” in onda ogni venerdì alle 13.00 su FM Nuova Radio Web.

Sono entusiasta di questa nuova collaborazione perché da tempo desideravo avere la possibilità di parlare in radio di viaggi e vacanze.

Ma questo cosa c’entra con Senigallia?

La prima destinazione di cui ho parlato all’interno del programma è stata proprio Senigallia.

Conosco questa località da più di 20 anni e mi sono detta “perché non cominciare proprio da qui?”.

Così ho raccontato perché visitare Senigallia attraverso 5 motivi.

All’interno del programma radiofonico racconterò le destinazioni d’Italia illustrando 5 motivi per i quali dovresti visitarle.

Se vuoi ascoltare la puntata puoi farlo cliccando play nel riquadro qui sotto.

Per chi non può ascoltare la diretta o preferisce leggere, ho pensato di scrivere un articolo che riepiloghi i 5 motivi per cui visitare ciascuna destinazione di cui parlerò.

Naturalmente ogni articolo sarà ricco di approfondimenti, quelli che i tempi radiofonici non permettono di raccontare.

Sei pronto a scoprire perché visitare Senigallia?

Perché visitare Senigallia in 5 motivi

Senigallia si trova nella provincia di Ancona nella Regione Marche.

È conosciuta come destinazione per trascorrere le vacanze al mare.

Infatti il turismo iniziò a svilupparsi a partire dal 1853 quando venne inaugurato il primo stabilimento bagni.

Da allora è stato un continuo crescendo fino a diventare la prima destinazione balneare di tutta la Regione Marche.

Senigallia però ha molto altro oltre al mare che io ho riassunto in 5 motivi per cui dovresti visitarla.

Foro Annonario, luogo di eventi e incontri

Pronto a scoprirli?

1) Perché visitare Senigallia? Perché non è solo mare

Eh già, a Senigallia c’è molto di più.

Basta scendere dal treno per ritrovarsi di fronte uno dei simboli della storia senigalliese: la Rocca roveresca, una struttura difensiva tipica delle Marche e diffusasi nel Rinascimento.

La città marchigiana affonda le sue origini in un periodo ancora più remoto. Siamo nel V secolo a.C. e i Galli Senoni creano un insediamento in parte visibile negli scavi sotto il teatro La Fenice.

Quindi oltre il mare a Senigallia c’è la storia, una storia importante che la vede legata al Ducato del Montefeltro a Urbino, a Sigismondo Malatesta di Rimini, a Cesare Borgia, allo Stato della Chiesa.

[adinserter name=”Blocco 3″]

La città ha una certa importanza anche nell’ambito della fotografia grazie a Mario Giacomelli, le cui foto sono esposte al MOMA di New York.

Infine oltre il mare c’è lo sport. È possibile praticare kitesurf, windsurf, sup, vela. Per gli amanti della bicicletta ci sono le colline ricche di vigneti da scoprire oppure il lungomare, dove è presente la pista ciclabile.

2) Perché visitare Senigallia? Per la sua posizione

Il Palazzo Comunale di Senigallia in Piazza Roma lungo Corso II Giugno

Senigallia ha una posizione invidiabile perché in poco tempo si possono raggiungere le principali località turistiche marchigiane.

Si può scegliere di visitare le località della costa oppure dell’interno fino ad arrivare al confine con l’Umbria.

Puoi programmare una visita a Urbino (1 ora circa in auto), resa celebre dalla casata dei Montefeltro, oppure raggiungere le grotte di Frasassi (1 ora circa in auto), il più grande complesso ipogeo d’Europa. E che dire di Jesi? Città natale di Federico II di Svevia.

Poi Senigallia è una delle uscite dell’A14, ha una stazione ferroviaria e si trova a circa 30 minuti di macchina dall’Aeroporto di Ancona.

3) Perché visitare Senigallia? Per il suo cibo

[adinserter name=”Blocco 4″]

Questo è un motivo che meriterebbe da solo un articolo a parte.

Negli ultimi anni Senigallia si è affermata come “città gourmet” grazie al fermento del settore enogastronomico.

Prima di tutto bisogna menzionare i due chef stellati, Mauro Uliassi e Moreno Cedroni. Se pensi che una cena di questo livello è troppo per il tuo portafogli, puoi sempre concederti un aperitivo da Anikò di Cedroni in centro città.

Cerchi una fresca merenda o un dolce dessert?

Non puoi perderti il gelato di Paolo Brunelli in via Carducci. L’unico gelataio nelle Marche a ricevere i Tre coni dal Gambero Rosso.

Altre due realtà da citare sono Pandefrà, che produce pane e prodotti da forno utilizzando principalmente farine del territorio, e Pozzo Blend, una pasticceria che ti farà brillare gli occhi ed esultare le tue papille gustative. Entrambi sono stati premiati dal Gambero Rosso.

Degustazione di gelato da Paolo Brunelli a Senigallia

E cosa dire della produzione vinicola?

Solo per citare due nomi: la cantina Giusti, che con il suo Bolla rosa è arrivato sul tavolo di una celebre cena tra Obama e Putin, e la cantina Mezzanotte, dove la tradizione va di pari passo con l’innovazione.


Leggi anche…
Come funziona WIZZ Flex?


4) Perché visitare Senigallia? Perché va bene tutto l’anno

È vero che è conosciuta soprattutto come località balneare, ma ha tanto da offrire durante tutto l’anno.

Ogni stagione regala un motivo per visitare Senigallia.

Basterebbe solo raccontarti dei colori delle sue terre che mutano con il passare delle stagioni.

La città si presta a essere scoperta attraverso i suoi palazzi, le sue chiese e i suoi luoghi che raccontano la storia lunga secoli.

5) Perché visitare Senigallia? Per la sua tranquillità

Senigallia si trova nella Regione Marche che è nota per la sua tranquillità.

Degustazione vini cantina Mezzanotte Senigallia
Degustazione vini cantina Mezzanotte a Senigallia

Per chi ama vivere le proprie vacanze all’insegna del relax e della lentezza, Senigallia è sicuramente da inserire nella lista dei luoghi da visitare.

Anche durante l’estate, quando il lungomare e il centro storico pullulano di persone e gli eventi si susseguono giorno dopo giorno, basta a volte spostarsi di qualche metro (o di qualche chilometro per i più esigenti) per ritrovare quella pace tipica del luogo.

Non dimenticare che Senigallia comprende un territorio vasto che va dal mare alla collina e quindi basta scegliere di alloggiare nell’entroterra per ritrovare silenzio e tranquillità.

Ti aspetto ogni venerdì alle 13.00 su FM Nuova radio web per ascoltare la diretta di ‘Belpaese, luoghi e sapori d’Italia’.

About Admin

Laureata in Economia del Turismo, lavoro nel turismo dal 2008. Nel 2012 ho fondato Le tue notizie di viaggio per aiutare i viaggiatori a spostarsi nel mondo in sicurezza e consapevolmente.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *